Divieni chi sei

La Paura

Non possiamo essere coraggiosi senza aver paura.
                                                        MUHAMMAD ALI

 

14045063_10207008783918943_801676972_oQuando si avanza la paura arriva. Quando si cambia la paura arriva. Quando si decide di dire addio a uno schema, un modus, a persone, luoghi, convinzioni, valori, la paura arriva. Devi essere pronto. E’ uno scontro inevitabile, ma tu puoi trasformarlo nel più importante incontro della tua esistenza. La paura ti mette di fronte a zone ricche di senso, di opportunità.  Questo sentimento giunge sempre in prossimità di una circostanza cruciale, di quelle che possono smuovere il destino. Chi cerca di  conquistare il proprio scopo, chi desidera trovare la vera vocazione del proprio esistere, chi  si è incamminato lungo il sentiero del Se’ autentico  emette una sorta di richiamo vibrazionale, che attira la paura, facendola sopraggiungere  armata fino ai denti. Ma in realtà,anche se apparentemente essa cerca di bloccarti, di farti ripensare il tutto, anche se ti sembra volere solo una cosa, farti tornare indietro, ebbene, più in profondità, ti vuole  aiutare, ti vuole rafforzare, cerca di nutrire il tuo coraggio e la tua determinazione.

Benedetta sia la paura.  Usala. Ascoltala. Attraversala. E procedi verso te stesso.

Ovviamente qui si parla di una paura come concetto generale, che poi può prendere le sfumature dell’ansia, del panico, delle fobie, di un timore più contenuto, di una preoccupazione concreta, etc. Le manifestazioni sono tante, come i rami di un albero, ma la radice è una sola e la sua funzione te l’ho appena descritta.  

Ci sarebbe tanto da dire anche sugli ormoni che produce la paura e su come la sua chimica possa venire utilizzata bene, invece che male. Ma di questo parleremo altrove.